Villa Napoli - Palermo da vedere

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Ville del '700


Visita Villa Napoli

La Villa Napoli è una villa seicentesca di Palermo, di origini normanne, situata al termine della via omonima, nell'attuale quartiere di Cuba-Calatafimi, inserita nell'area del "Genoardo", parco reale extraurbano su cui sorgevano vari Sollazzi Regi.

La villa sorse come una torre normanna e ingloba i resti della struttura della Cuba soprana, della quale restano visibili tratti di murature e un arco. Appartiene al medesimo complesso anche il padiglione della Cubula, cui era probabilmente collegata da una peschiera. Il palazzo normanno subì nei secoli trasformazioni ed ampliamenti ad opera di vari proprietari, alcuni dei quali possono essere identificati: i Ventimiglia, i Galletti, i Rao e Torres, i Napoli. Noto anche come Torre Alfaina, ebbe rifacimenti rinascimentali e fu trasformato infine nel Seicento in una villa a pianta rettangolare, alla quale venne aggiunta la scalinata a doppia rampa in facciata per l'accesso al piano nobile. Divenne di proprietà del giurista Carlo Napoli, dal quale riprende il nome attuale, nel 1730 e ancora nel Settecento le volte del salone nobile e una annessa piccola chiesa dedicata a santa Rosalia vennero affrescati da Vito D'Anna. Decadde in seguito per abbandono, subendo anche numerosi furti. Nel 1991 fu ceduta dalla famiglia Napoli alla Regione Siciliana e fu sottoposta a interventi di consolidamento delle strutture e di restauro. Attualmente se ne attende la riapertura da parte delle autorità competenti.

Tratto da Wikipedia

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu