Villetta Favaloro - Palermo da vedere

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Palazzi storici 1


Visita Villetta Favaloro

Esterno

Interno

Il villino Favaloro - di Stefano, situato in piazza Virgilio a Palermo, fu costruito nel 1889-1891 su progetto dell'architetto Giovan Battista Filippo Basile e fu completato dal figlio Ernesto tra il 1913 e il 1914. Appartenne prima alla famiglia Favaloro e in seguito al senatore Giuseppe Di Stefano Napolitani (Palermo, 19 febbraio 1861- 22 dicembre 1932), politico e avvocato palermitano. È abitualmente considerato il primo esempio di modernismo a Palermo. Ernesto Basile completò l'edificio e realizzò la torretta ottagonale su via Dante, i cui decori musivi sono realizzati da Salvatore Gregorietti. È anche l'autore del giardino d'inverno in ferro e vetro con motivi Liberty. L'edificio appartiene alla Regione Siciliana ed era la sede del C.r.i.c.d., il Centro regionale per l'inventario, la catalogazione e la documentazione. In seguito al terremoto del 6 settembre 2002, il villino era stato dichiarato inagibile ed era stato chiuso. Da allora l'edificio era abbandonato. Si parla da diversi anni di trasformarlo in un museo della fotografia. Dopo anni di chiusura, è statp riaperto al pubblico il 12 settembre 2015. Fino al 14 novembre 2015 ospiterà la mostra d'arte contemporanea Le stanze d'Aragona.

Tratto da Wikipedia

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu